lunedì, luglio 24, 2006

Windy day



Eccomi qui con la pancia piena di due tramezzini (tre strati ciascuno) con cetriolo, prosciutto (o qualcosa che gli somigliava), insalata, uovo, e altre cose non bene identificate! Il tutto galleggia in un cappuccino con caffe` espresso al quadrato (cosi` c`era scritto sul bicchiere)!
Sono passate da poco le 14, temperatura esterna 24.5 gradi, giornata molto ventosa, al sole si sta bene!

Ma cominciamo da ieri!
Ieri era domenica, e come tutte le sante domeniche mi sono svegliata relativamente tardi (meglio non perdere certe abitudini), dopo una colazione frugale (yogurt, dolcetto con marmellata di fagioli rossi, e succo d`arancia) me ne vado a visitare la parte ovest della Stazione, dove ci sono miriadi e miriadi di negozi dislocati su piu` piani! Qui a Sapporo, per il fatto che in inverno le temperature raggiungono anche i -20 gradi, si e` sviluppata una vera e propria citta` sotterranea con negozi, bar, ristoranti vari, supermercati, e chi piu` ne ha piu` ne metta! Dato che il mio nuovo motto in Giappone e` "Mangia come loro, vesti come loro", mi sono data da fare per sperimentare la seconda parte del motto (la prima e` da tempo sperimentata!). In un negozietto molto kawaii ho preso tre maglie da sovrapporre a casaccio l`una sull`altra, perche` in fondo i giapponesi vestono un po` a casaccio! Lo shopping e` durato qualche ora, e la pancia reclamava qualcosa da ingurgitare, percio` ad un combini ho comprato pollo fritto, insalatina, e alghe che ho consumato nella mia cameretta mentre mi guardavo allo specchio (minuscolo) del bagno (minuscolo) con le nuove cose appena acquistate. Piena come una zucchina pianifico nella mia mente il resto della giornata: visita all`universita`, e` vicina e ci sono cose interessanti da vedere. Riposo un po` la pancia zappingando davanti alla televisione (c`e` un torneo di Sumo: non capisco questo sport, e i lottatori sono davvero brutti). Sto per uscire quando...

Bussano alla porta.

"Ufficio immigrazione" penso...no! E` una ragazza giapponese che abita nel dormitorio e mi chiede se voglio andare a cena con lei! Con lo stomaco ancora pieno non posso fare a meno di dire "Va bene, ci vediamo tra 10 minuti all`ingresso principale"! Con Marina (nome tipicamente giapponese) andiamo ad un okonomiyakiya nei pressi della stazione! L`okonomiyaki ce la prepariamo da sole (una per due) e nel frattempo che si cuoce, oltre ad assaggiare un po` di yakisoba (non so perche` mia madre temeva che sarei morta di fame...mah!) facciamo due chiacchere! Marina e` una ragazzina di 18 anni e fa le superiori a Sapporo. Il prossimo anno tentera` di entrare all`Universita` di Tokyo dove vorrebbe studiare relazioni internazionali e l`italiano. Concordiamo che la sera faremo un po` di conversazione in italiano e giapponese finche` alloggio nel dormitorio! Le racconto cosa faccio e la cena e` stata piacevole. Si fa tardi per andare a fare un giro all`universita` e fa decisamente troppo fresco per camminare. Torniamo al dormitorio e un`altra ragazza mai vista e conosciuta m`invita a cena per la prossima domenica..."Ma che e` stasera??" penso, prima il silenzio totale e gli sguardi bassi, e poi queste si svegliano tutte insieme??
Salgo in camera anche perche` l`intenzione e` dormire dato che l`indomani avrei la mia prima lezione di giapponese alla scuola.

Bussano alla porta.

"Stavola e` l`ufficio immigrazione", penso...invece e` Sanae, una ragazza giapponese che avevo conosciuto il primo giorno insieme a Marina e che mi ha fatto da interprete con il tipo del dormitorio che continuava a parlarmi solo in giapponese. Penso "E mo` che vuole?". Marina le ha raccontato della nostra cena, e vorrebbe anche lei studiare un po` di italiano. Nel frattempo mi presta per tutto il periodo del mio soggiorno la sua bicicletta che ha comprato, ma che non ha mai usato perche` il juku dove deve andare (e` stata steccata all`esame di ammissione) e` vicinissimo al dormitorio, "Che ficata!!", penso. Facciamo due chiacchere in camera mia e poi si congeda. Aspetto ancora un po` prima di mettermi il pigiamino, non si sa mai dovesse venire l`ufficio immigrazione!!!

Bussano alla porta.

No! Non e` vero, scherzo! :P

Dormo praticamente 4 ore...non riesco a prendere sonno.
Stamattina mi sono svegliata presto, ho appuntamento con Sanae per fare colazione insieme (pollo fritto, the, succo di pompelmo, insalata, due panini dolci) e vedere la bicicletta. Non e` nuovissima, ma HO UNA BICIIIIIIII!!!!!! E pure aggratisse!!
Con la mia "bicibea" cerco di trovare la scuola! E` un po` distante dal dormitorio e di prima mattina e` bello pedalare nel vento...ovviamente mi perdo una cinquantina di volte, ancora non so orientarmi...ahahahahha...non so orientarmi da nessuna parte in verita`. Comunque arrivo in tempo per l`inizio della lezione! I primi due giorni faremo un ripasso, e da dopodomani inizieremo le lezioni del libro che ci hanno dato durante la terza ora. Devo dire che ho capito tutto e la grammatica era un po` basic, ma devo disimparare tutto quello imparato all`universita` se voglio iniziare a parlare davvero giapponese! In classe il 90% e` composto da ragazzi di Honk Kong, poi ci sono 5 russi, e io! Dopo la lezione e il pagamente di alcune attivita` pomeridiane a scelta tra quelle proposte (io ho scelto calligrafia giapponese, la gita a Furano, e un laboratorio di carta giapponese washi) vengo diretta qui al Sapporo International Communication Plaza Foundation, che mi ricorda molto l`Istituto Giapponese di Cultura di Roma. Prima di entrare mangio cio` che ho descritto all`inizio del post!

Domani e` il mio compleanno, e credo che dopo cena andro` a mangiare qualche dolcetto con Marina e Sanae...l`ha proposto Sanae, io non c`entro nulla! Vorrei anche andare a festeggiare durante questo fine settimana ad Osaka, ma devo trovare un volo economico. Che tempo fa ad Osaka...Padme rispondi!

Dalla finestra vedo l`orologio della Torre dell`Orologio, mi sa che dopo aver finito qui vado a farci un giro dentro!

Per ora vi saluto, magari mi riconnetto stasera da un Internet point!

Baci e abbracci!

9 commenti:

Anonimo ha detto...

Bea che belli i tuoi racconti.. mi fai sempre diventare bulimico..
Mi so attaccato ai Pangoccioli del MulinoBianco appena ho finito di leggere il tuo post.. cercando di calmare il senso di fame che mi hai messo..

(=^___^=)/ me l'aspettavo che cominciavi subito con lo shopping.. grandiosa Bè!

Divertiti tesò e non ti perde con la tua bici nuova (; ^^)


ps. tanti auguriiiiiiiiiii!!!!!
( ^*^ ) tivubi

Mauo

Bea ha detto...

Ma quando ci andiamo insieme in Giappone?? Sai le risate!!! Stasera invece di ripassare me ne sto qui su internet! Ho da fare pure dei piccoli compitini, roba da secondo anno!

B!

Anonimo ha detto...

TANTISSIMI AUGURONI DI BUON COMPLEANNO, TANTI BACI E UN FORTE ABBRACCIO, MAURIZIO E MAMMA!

Davide ha detto...

Oh, ma non è che finisci per parlare più in italiano che in giapponese??? :P :P :P

Tantissimi auguroni di buon compleanno!! Te stai a rimpinzà per bene, eh? (Tipica espressione giapponese....^^')

Mò te devo salutà, bussano alla porta............. :D


;)


P.S.: la "bicibea" mi ricorda qualcosa tipo la "batmobile" occhennesò, qualche mezzo da supereroe..... :P

Anonimo ha detto...

tanti auguri di buon compleanno da rita, silvia e dylan.

Code2 ha detto...

"Tanti auguri a teeeee,
tanti auguri a teeeee,
tanti augurii beeeatriceeeee,
tanti auguri a teeeeeeeeeeeeEEE!!!"

Un bacione grande grande!

P.

fabio ha detto...

voglio vivere in un combini. per sempre. sugli scaffali.

Bea ha detto...

Ahahahahahahah!!!!!

fuji ha detto...

Questa l'aveva detto pure a me. E' proprio partito ;)
Anche se in ritardo: auguri B!! :)))